Come collegare finecorsa a un motore in corrente continua

I finecorsa sono un componente essenziale di qualsiasi macchinario con parti mobili, e consentono di arrestare il movimento poco prima del raggiungimento dei limiti meccanici, al fine di prevenire sforzi eccessivi o rotture.

In un inseguitore comandato da motore in corrente continua, uno dei possibili metodi per il cablaggio dei finecorsa é quello di inserirli direttamente sul circuito di comando del motore.

Due finecorsa con contatto normalmente chiuso sono collegati in serie al motore.

Quando uno dei finecorsa viene attivato (per esempio spingendo la sua leva) il contatto si apre e il motore si ferma.

Per consentire al motore di ripartire nella direzione opposta occorre aggiungere un diodo in parallelo a detto finecorsa.

Stesso discorso vale per il finecorsa dall’altro lato.

La direzione di montaggio dei diodi va sperimentata azionando la leva del finecorsa a mano mentre il motore gira, prima che questo raggiunga il finecorsa.

Eventualmente occorrerá invertire entrambi i diodi o i fili del motorore.